La Nefrologia è la Scienza che si occupa della diagnosi e della terapia delle malattie del rene e delle vie urinarie di interesse medico: in particolare, il Nefrologo è lo specialista che si occupa delle patologie renali primitive (quando il rene è il primo e talora unico organo ad essere coinvolto) e secondarie (quando il rene è coinvolto nel corso di patologie che riguardano tutto l’organismo).
Sono patologie renali primitive le forme malformative su base genetica del rene e delle vie urinarie (rene policistico, rene a ferro di cavallo, malattia cistica della midollare, agenesia ed ipoplasia renale, tubulopatie congenite etc.) le glomerulonefriti, le infezioni del rene (pielonefriti primitive) e delle vie urinarie (cistiti) ed alcuni tipi di calcolosi.

Numerose sono le patologie renali secondarie, quando il rene viene coinvolto da malattie generali del’organismo come l’ ipertensione, il diabete, l’aterosclerosi,e le patologie autoimmuni quali il Lupus o le Vasculiti, le patologie ematologiche quali il mieloma o l’amiloidosi, ed anche le possibili complicanze in corso di gravidanza.

L’attenzione precoce e costante ai segnali di coinvolgimento del rene ed una cura adeguata rappresentano l’unico modo per prevenire e rallentare quanto più possibile l’evoluzione verso l’insufficienza renale e controllare le alterazioni secondarie alla sofferenza renale, in considerazione del ruolo cruciale che il rene ha nel regolare equilibri fondamentali nel corpo umano (ad esempio il bilancio dell’ acqua, dei volumi, dell’acido-base e l’allontanamento delle scorie) e del fatto che il danno renale cronico può evolvere a lungo anche senza sintomi premonitori di rilievo.

L’insufficienza renale viene trattata dal Nefrologo nei suoi vari aspetti, la forma acuta e reversibile e quella cronica nelle sue diverse fasi evolutive, seguite con l’approccio dietetico, con le forme di trattamento conservativo quali cura dell’ipertensione sovrapposta e degli altri fattori di rischio, degli squilibri idro-elettrolitici, degli edemi, delle infezioni delle vie urinarie, e la prevenzione della recidive della calcolosi.

Di pertinenza della Nefrologia è poi tutta la fase della terapia sostituiva da quella artificiale, la dialisi, a quella naturale, e cioè il trapianto renale.

La visita nefrologica consiste in un accurato rilievo della storia clinica e dei sintomi eventualmente accusati dal paziente, un esame oggettivo cardiocircolatorio respiratorio con rilievo dei valori pressori, ed una valutazione degli esami di laboratorio e strumentali di base (funzione renale, esame delle urine, ecotomografia renale, quadro metabolico glicolipidico, elettroliti) con eventuale richiesta di ulteriori approfondimenti di secondo livello, qualora indicati.

PRESTAZIONI


Medici correlati

Prof. Stratta Piero

VEDI SCHEDA