I sintomi pi¨ frequenti che spingono il paziente dallo pneumologo sono: tosse secca e/o produttiva, dolori toracici non tipici, dispnea da sforzo o a riposo, cefalea con dispnea mattutina.

PRESTAZIONI

 

-Anamnesi remota e prossima

-Valutazione di eventuali patologie croniche (es: ipertensione sistemica, diabete, turbe della digestione, ecc..)

-Descrizione dei sintomi che hanno spinto i paziente alla visita pneumologica

Se tra i sintomi comparisse la dispnea, la visita pneumologica verrà completata dall'esame funzionale (spirometria)

-Esame obiettivo polmonare (auscultazione, percussione, ecc)

-Valutazione indiretta dell'ossiemia e PAOS-PAOD

 

Si richiederanno eventuali accertamenti per una diagnosi certa e, se necessario, la prescrizione di una terapia pneumologica


Medici correlati

Dr. Coni Francesco

VEDI SCHEDA