La fisiatria è una disciplina medico-specialistica, esistente in tutti i paesi del mondo e riconosciuta dall'O.M.S., denominata anche Medicina Fisica e Riabilitativa.
Il fisiatra si occupa di valutare ed affrontare le problematiche relative alla limitazione dell'autonomia e partecipazione della persona in relazione al proprio ambiente fisico, familiare, lavorativo e sociale. Mira, pertanto, al massimo recupero delle funzioni ed abilità con un approccio olistico al paziente. Lavora in team interprofessionale e interdisciplinare e lo coordina nella realizzazione del progetto riabilitativo avendo come obiettivo il massimo recupero delle funzioni e abilità della persona.

Il campo di interesse della fisiatria è pertanto il sistema Neuro-Motorio: patologie o disfunzioni in ambito muscolo-scheletrico, neurologico, ma anche cardio-respiratorio, ginecologico, urologico, ecc. che comportano alterazioni anatomiche o funzionali con conseguente riduzione dell’ autonomia della persona.
Il fisiatra, dopo aver valutato i bisogni riabilitativi della persona, individua il protocollo medico specialistico riabilitativo (Progetto Riabilitativo Individuale con i relativi programmi riabilitativi), con le specifiche modalità e durata di tali trattamenti, focalizzando l’attenzione sulle risorse residue e sulle potenzialità del paziente, in modo da favorirle e ottimizzarle.


PRESTAZIONI

Valutazione funzionale, diagnosi e prescrizione terapeutica/riabilitativa.

Valutazioni e visite di controllo (durante e al termine del percorso riabilitativo)

Infiltrazioni intra-articolari, peritendinee, viscosupplementazione (acido ialuronico), mesoterapia: tecniche infiltrative ad azione locale utili ad effettuare un trattamento mirato e specifico nell’ambito di patologie caratterizzate da dolore, sia di origine muscolo-scheletrico che neuropatico.

L’agopuntura è una delle tecniche terapeutiche della Medicina Tradizionale Cinese (MTC). Essa, per mezzo degli aghi infissi in specifici agopunti, agisce dall’esterno del corpo con lo scopo di ottenere sia un’azione locale nella zona in cui vengono posizionati gli aghi, sia un’azione generale, grazie all’attività delle combinazioni di agopunti ed alla rete di "canali" o "meridiani" che, secondo la teoria cinese, unisce tutti i tessuti del corpo tra loro con i rispettivi organi e visceri di riferimento.


Sono stati studiati e dimostrati diversi effetti dell’agopuntura:

  • Effetto immunomodulatore-antiinfiammatorio

  • Effetto di regolazione neuro-endocrina

  • Effetto antalgico-analgesico

  • Effetto sul tono muscolare

 

Principali sindromi e disturbi che possono essere trattati con l'agopuntura:

  • Sindromi disfunzionali dell’apparato digerente (dispepsia, pirosi gastrica, alterata digestione, colon irritabile, ecc)

  • Cefalea, emicrania

  • Disturbi della donna: dismenorrea, amenorrea, cefalea, allattamento, sindrome pre-mestruale, sindrome menopausale)

  • Patologie dolorose e infiammatorie del sistema neuro-muscolo-scheletrico: cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, brachialgie, sciatalgie, contratture, sindromi fibromialgiche, tendinopatie, artrosi, nevralgie

  • Disturbi della sfera psico-emotiva: ansia, depressione, scatti d’ira, distimia.

 


Medici correlati

Dr.ssa Lioce Elisa

VEDI SCHEDA

Dr. Zanella Claudio

VEDI SCHEDA